Nell’ascoltare la celebre locuzione “…e io pago!” di Totò si è portati a sorridere spontaneamente ma le cose cambiano del tutto quando a pronunciarla siamo noi stessi. Argomento spinoso per le famiglie degli sposi durante l’organizzazione dell’evento matrimoniale è, difatti, quello relativo alla divisione delle spese nuziali.

Tavolozze da SpiaggiaAlbum di Nozze Fotografie immancabili

Tradizionalmente, la famiglia di lei si fa carico di quelle incombenze relative alle bomboniere, alle partecipazioni, agli addobbi floreali, al pranzo di nozze, all’abbigliamento delle damigelle ed, infine, per quel che concerne la casa, provvede all’acquisto del corredo. Di contro, ai genitori dello sposo, spettano oneri non riguardanti direttamente il Giorno del Sì come, ad esempio, il saldo del viaggio di nozze, dell’anello di fidanzamento e delle fedi nuziali oltre all’acquisto della futura casa coniugale precedentemente arredata per conto degli stessi.

Ai giorni nostri, però, queste linee guida vengono ad essere considerate sempre meno perché la società sta rivoluzionando priorità ed ambizioni di giovani coppie: prima di affrontare un passo del genere, queste ultime sono alla ricerca di un’economia stabile ed indipendente dal nido di origine tanto è vero che la tendenza a chiedere a parenti stretti, come regalo matrimoniale, la famosa “busta” è ormai consuetudine. Al contempo, poi, sempre più innamorati decidono, di comune accordo, di suddividere i costi del ricevimento in proporzione al numero di ospiti invitati da ciascuno di loro.

Bomboniere Originali2014-12-03_0025 (1)

In fondo, l’amore è soprattutto condivisione e dialogo: elementi fondamentali affinché imprevisti organizzativi nuziali di qualsiasi genere trovino la giusta risoluzione ed il compromesso perfetto che porti anche il singolo partecipante a gioire a pieno della felicità raggiunta da coloro che sicuramente sorrideranno emozionati nell’ascoltare, tra mille applausi, uno spontaneo “Viva gli Sposi”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteUn Uomo da Sposare
Articolo successivoSposo Gentleman

LASCIA UN COMMENTO